Matteo Ragni

Anfibio. Matteo Ragni

Nato da un’idea di Matteo Ragni, Anfibio è il racconto di un bagno in continua evoluzione, che muta e si plasma insieme a chi lo abita.

Anfibio esprime, con un linguaggio contemporaneo, la doppia vita del sistema-lavabo, così come doppia esistenza hanno gli anfibi, capaci di adattarsi contemporaneamente all’acqua e alla terra. Un progetto che prende forma dall’osservazione degli stili di vita che cambiano e che si impregna di nuove funzionalità. Anfibio è un lavabo passe-partout, pensato per rendere lo spazio bagno realmente protagonista e adeguato a usi diversi, un oggetto ibrido adatto a qualsiasi ambiente, domestico, di lavoro o pubblico.

La nuova versione proposta amplia le possibilità di utilizzo grazie a nuove proporzioni e all’aggiunta di un inedito contenitore su ruote.

Forme morbide, piani d’appoggio e vani semi-nascosti sono il motivo dominante di tutti gli elementi che compongono il sistema Anfibio: lavabo+specchio+mobile.

L’ampia vasca centrale propone due gradoni laterali che permettono l’appoggio di bicchieri e tazzine, immaginando Anfibio in un bagno che diventa ambiente plurifunzionale, come nei luoghi di lavoro quali uffici e studi contemporanei. Una particolare struttura posteriore di tutti gli elementi permettono di stivare oggetti, mantenendoli sempre a portata di mano.

Anfibio è un oggetto ma anche il racconto di una società dinamica, di un ambiente bagno che amplia i suoi confini per aprirsi a funzionalità diverse e ad una maggior socialità.

Ambientazioni

Per maggiori informazioni sul prodotto e su altre novità Azzurra

captcha