Giovanni Levanti

Nativo. Design Giovanni Levanti

Nativo è un lavamani che, con forme semplici e pure, trasmette una gentilezza straniante ed evocativa. La sua particolarità è espressa dall’inedito rapporto tra la piccola superficie d’uso, la superficie verticale, allungata e sospesa da un attacco alto che libera in basso una specie di coda, gli spessori sottili, l’interno profondo; le sue forme suscitano il vago ricordo di un tronco scavato in cui l’effetto corteccia viene ottenuto dall’applicazione di uno speciale smalto brevettato studiato all’interno del R&D AZZURRA. Perché Nativo nasce anche dalla volontà dell’azienda di lavorare su una nuova tipologia di smalto fortemente innovativo, lavorato in monocottura e in grado di mantenere le caratteristiche chimico-fisiche della classica finitura bianco-lucido.
Applicato per la prima volta su Nativo, verrà esteso anche ad altre serie top di gamma e ad alcuni prodotti speciali.

Nativo è, nel nome, un omaggio ad un territorio, quello dell’area industriale della provincia di Viterbo che produce la maggior parte delle ceramiche sanitarie in Italia ma è anche un rimando ad una forma antica, naturale e radicata nel vissuto di ciascuno come quella di un tronco scavato, a partire dalla suggestione dei pini marittimi osservati durante i viaggi da Roma a Castel Sant’Elia sede dell’azienda
Giovanni Levanti.

Dimensione 350x370x620 mm

Ambientazioni

Per maggiori informazioni sul prodotto e su altre novità Azzurra

captcha